PISTOIASETTE

I Consiglieri Comunali PD: la giunta Tomasi continua a navigare a vista

  • CRONACA
  • 19:17, 01/08/20
  • di redazione
  • Letto 33 volte

Dopo settimane di discussione sul Bilancio del nostro ente, emerge una situazione che ci preoccupa.
Abbiamo cercato di dare un contributo con emendamenti consistenti, riuscendo a ottenere alcuni risultati come il rifacimento dei lastricati in centro e, finalmente, alcuni impegni per lavori urgenti nelle periferie che si trascinavano da tempo tra le promesse della Giunta.
Non basta, però.
La nostra intenzione di far prendere a questa amministrazione delle scelte concrete per sostenere le famiglie in questa fase difficile sono state totalmente negate. La riduzione della Tari per chi è in difficoltà, che molti Comuni stanno applicando e che noi abbiamo chiesto a più riprese, fa innervosire l’assessore Semplici che si nasconde dietro a questioni tecniche che evidentemente esistono solo nel nostro Comune e non in tutti gli altri. Anzi, conferma nel proprio intervento che è giusto che le famiglie paghino di più, visto che hanno prodotto più rifiuti durante il lockdown: un punto di vista singolare.

Con le ultime manovre si dà priorità a interventi del tutto secondari, in base alle convenienze di campagna elettorale in vista delle Regionali, e ci si dimentica dei più deboli e di quelle che sono le vere urgenze.
Ci si ricorda soltanto adesso dello sport, dopo 3 anni in cui si è promesso di tutto, mettendo alcuni denari in bilancio con l’auspicio che non va da a finire come il Pallone di Pattinaggio: lavori fatti in ritardo, ma per un impianto utilizzabile a metà perché non potrà ospitare le gare. Tradotto: soldi usati male.
Nessun impegno sullo sviluppo della cultura: per le Biblioteche della città, punti di riferimento dell’attività culturale pistoiese, rifiutati i nostri emendamenti. Siamo almeno riusciti ad ottenere un nuovo bando per le attività di promozione dell’immagine del nostro territorio, per attrarre nuovi turisti e ripartire come tutti i territori lungimiranti stanno cercando di fare. Abbiamo dovuto dare noi l’idea, siamo felici di averlo fatto.
Sui lavori pubblici, continuiamo a spendere per coprire buche a freddo, che si riaprono dopo un giorno, mentre le strade di Pistoia sembrano bombardate: dopo 3 anni, dare colpe ad altri è francamente una presa in giro. La colpa è di una Giunta disorganizzata.
Alla fine, la preoccupazione resta: se navigare a vista è sempre stata una caratteristica della Giunta Tomasi, in tempi di Covid, con le imprese in difficoltà e migliaia di famiglie con nuovi problemi tutto questo diventa un vero danno.
redazione
I Consiglieri Comunali PD: la giunta Tomasi continua a navigare a vista
I Consiglieri Comunali PD: la giunta Tomasi continua a navigare a vista
I Consiglieri Comunali PD: la giunta Tomasi continua a navigare a vista