PISTOIASETTE

Quest’anno a Pescia niente dolcetti o scherzetti per i più piccoli

  • CRONACA
  • 19:31, 30/10/20
  • di redazione

Giurlani “ Rimanete a casa, Halloween tornerà il prossimo anno, mi appello alla responsabilità dei genitori”


E’ un provvedimento che il sindaco di Pescia Oreste ha preso con enorme dispiacere, ma per tutelare la salute dei bambini non poteva fare altrimenti. Con una ordinanza, infatti, il primo cittadino ha stabilito, in occasione della festa di Halloween, il divieto di spostamenti, specialmente per i più piccoli, per la tradizionale richiesta di dolci che da anni ormai è entrata nella pratica comune.
“Una delle ordinanze meno piacevoli, perché priva i più piccoli di un simpatico gioco che è entrato ormai da tempo nella nostra cultura, ma è necessaria- spiega il sindaco- perché fare girare i piccoli di casa in casa, magari assembrandosi, non mi pare certamente in linea con quanto sta accadendo e con i sacrifici che vengono richiesti a tutti. Per stavolta è necessario festeggiare in famiglia questa ricorrenza, con tutte le cautele comunque necessarie. In tutto questo, ovviamente, mi appello ai genitori perché valutino e agiscano con la massima responsabilità in questo delicato passaggio”.
Verranno effettuati controlli da parte della polizia municipale e la sanzione prevista va da 25 a 100 euro, ma l’amministrazione comunale si augura fortemente di non dover arrivare a elevare multe a nessun piccolo cittadino, chiedendo la massima collaborazione ai genitori.   
redazione
Quest’anno a Pescia niente dolcetti o scherzetti per i più piccoli
Quest’anno a Pescia niente dolcetti o scherzetti per i più piccoli
Quest’anno a Pescia niente dolcetti o scherzetti per i più piccoli