PISTOIASETTE

Anno Iacobeo: un presepe equo e solidale dedicato a Pistoia e al suo patrono San Jacopo

  • CRONACA
  • 12:29, 09/06/21
  • di redazione

Pistoia - Un presepe equo e solidale dedicato a Pistoia e al culto iacobeo: è questa l’iniziativa dell’Associazione L’Acqua Cheta – Bottega del Mondo, con sede in via della Madonna 50 a Pistoia, che ha ideato e promosso la realizzazione di un presepe in terracotta, realizzato a mano da un gruppo di artigiani delle favelas di Lima, in Perù, nell’ambito di un progetto del Commercio Equo e Solidale. Per la realizzazione del bozzetto del presepe, l’Associazione ha promosso un concorso di idee tra le classi 3 A, B, C e D della secondaria di primo grado Marconi di Pistoia (per un totale di oltre 80 studenti e studentesse) seguite dalla professoressa di disegno e storia dell’arte Martina Tredici. Il disegno vincitore è stato scelto come riferimento per la realizzazione del presepe, che in questo momento è in corso di produzione ad opera del un gruppo di artigiani peruviani. Come iniziativa conclusiva del concorso di idee, dal pomeriggio di venerdì 11 finoa lal sera del 12 giugno sarà aperta al pubblico, nell’atrio del Palazzo comunale di Pistoia, la mostra di tutti i disegni realizzati dagli studenti. Sabato 12 giugno alle ore 17.30, inoltre, nel cortile della Magnolia del Palazzo comunale, si svolgerà la cerimonia di premiazione, durante la quale verranno proclamati e premiati i tre disegni vincitori e sarà offerto un omaggio a tutte le studentesse e a tutti gli studenti presenti.

Il presepe. L’oggetto in terracotta, realizzato e dipinto a mano, ha sullo sfondo la Cattedrale di san Zeno; in primo piano la sacra famiglia nei tipici costumi medievali del corteggio storico, che si tiene il 25 luglio per la festa di san Jacopo; da un lato vi è San Jacopo, con il caratteristico mantello ornato dalle conchiglie dei pellegrini; dall’altro lato c’è il Micco, l’orso simbolo di Pistoia, che sorregge lo stemma della città a scacchi bianchi e rossi. Il progetto solidale. Il presepe è realizzato da artigiani peruviani che, attraverso la società importatrice di prodotti del commercio equo e solidale Kenty, producono da anni i “Presepi dal mondo”, ossia rivisitazioni della sacra famiglia ambientate in svariati paesi e città del mondo: dall’Africa al Polo nord, passando per le città europee e realtà dell’Asia. Nel catalogo di Kenty del prossimo Natale, quindi, tra i “Presepi dal mondo” ci sarà anche quello dedicato a Pistoia e al suo culto iacobeo. Kenty, grazie a una lunga esperienza di cooperazione internazionale, ha stabilito solidi legami con famiglie artigiane in diverse parti del sud del mondo. Commissionando loro oggetti e garantendone la vendita in Italia, permette ai produttori di lavorare in modo dignitoso ed equamente retribuito. Il progetto è realizzato in collaborazione con il Comune di Pistoia, l’Istituto comprensivo Marconi-Frosini, la cooperativa sociale Integra e il Laboratorio Caritas di Santomato; ha il patrocinio della Diocesi di Pistoia e gode del contributo della Fondazione Chianti Banca.

redazione

SPONSOR

In evidenza

 Anno Iacobeo: un presepe equo e solidale dedicato a Pistoia e al suo patrono San Jacopo
 Anno Iacobeo: un presepe equo e solidale dedicato a Pistoia e al suo patrono San Jacopo
 Anno Iacobeo: un presepe equo e solidale dedicato a Pistoia e al suo patrono San Jacopo