PISTOIASETTE

I risultati delle operazioni in materia di vigilanza nei luoghi di lavoro, di sicurezza stradale e di contrasto agli illeciti ambientali

  • CRONACA
  • 16:10, 19/07/21
  • di redazione

 

Pistoia 19.07.2021 - Nei giorni scorsi, nel perseguimento dell’obiettivo indicato dal Prefetto Gerlando Iorio di porre a fattore comune l’attività di vigilanza realizzata dal Gruppo di controllo in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, e dal Gruppo di lavoro delle Polizie Locali derivante dall’Accordo per la gestione coordinata dei servizi in materia ambientale e di sicurezza stradale, sottoscritto il 24 febbraio scorso in Prefettura, sono state realizzate nuove operazioni interforze. In particolare, le operazioni hanno permesso di impiegare, in maniera coordinata e sinergica, personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro, dell’ASL, della Polizia Provinciale e delle Polizie Locali dei Comuni di Pistoia e Pescia.

Il dispositivo di controllo così composto, ha permesso di realizzare un importante intervento interforze, coordinato dalla Questura, orientandone gli sforzi verso il rispetto delle normative di sicurezza sui luoghi di lavoro, consentendo di sottoporre a controllo due aziende agricole e un’azienda commerciale del settore florovivaistico nonché una ditta individuale esercente attività di confezioni di abbigliamento. Per quanto concerne l’aspetto sanzionatorio, il responsabile di quest’ultima è stato sanzionato per aver impiegato tre lavoratori in nero dando, quindi, luogo all’interdizione dell’attività e all’elevazione di sanzioni per 12.8000 euro. Sempre in materia di controlli per la sicurezza sui luoghi di lavoro, una specifica attività congiunta di Polizia Stradale, Ispettorato Territoriale del Lavoro e ASL ha permesso di individuare anche un’attività di autofficina, totalmente priva dei regolari titoli autorizzativi per la quale è stato elevato un verbale di contestazione di 5000 euro per esercizio abusivo dell’attività, con conseguente sequestro ai fini della confisca di tutte le attrezzature rinvenute nello stabile. Il controllo, esteso poi anche alla carrozzeria attigua all’officina meccanica, ha permesso di rilevare ed identificare un lavoratore irregolare, vicenda che ha portato l’Ispettorato del Lavoro a disporre la sospensione dell’attività. Sotto il profilo degli illeciti ambientali, grazie ai risultati dell’operazione, è stato individuato, nei pressi del torrente Pescia, un sito interessato da un consistente abbandono di rifiuti, tra cui anche alcuni veicoli, sul quale il locale Comando di Polizia Locale e la Polizia Provinciale svolgeranno ulteriori indagini congiunte finalizzate alla verifica dei responsabili dell’abbandono, della proprietà del terreno anche al fine di attivare le operazioni di bonifica del sito. Per quanto concerne, invece, l’ambito della sicurezza stradale, sono stati svolti due servizi di vigilanza sulla viabilità provinciale, con particolare riferimento al controllo sul trasporto di rifiuti: sulla SP. 13 “delle Cartiere” e sulla SP. 30 “via di Campo” sono stati controllati 17 veicoli ed elevate 3 sanzioni, delle quali due per la sicurezza della circolazione stradale e una per trasporto illecito di rifiuti ferrosi.

Anche nel corso dell’ultimo fine settimana, inoltre,  si sono svolti i servizi coordinati di vigilanza da parte della Polizia Stradale, Arma dei Carabinieri e Polizie Locali sulla Strada Statale n. 64 “Porrettana”, interessata, specialmente nel periodo estivo, da utenti che – transitando a velocità elevata e con condotte non sempre rispettose del Codice della Strada – determinano situazioni di potenziale pericolo per la sicurezza della circolazione veicolare e pedonale.

Nel fine settimana appena trascorso, quindi, sui tratti stradali delle statali montane, le Forze di Polizia – in attuazione anche dei dispositivi di controllo del territorio in funzione anti-rave party – hanno controllato 99 veicoli, irrogando 4 sanzioni, delle quali due per irregolarità nelle caratteristiche costruttive del veicolo (con il relativo ritiro delle carte di circolazione), una per superamento della striscia longitudinale continua e una per guida senza cintura di sicurezza.

                                               

                                                                                       

                                                                                    
           


redazione

SPONSOR

In evidenza

I risultati delle operazioni in materia di vigilanza nei luoghi di lavoro, di sicurezza stradale e di contrasto agli illeciti ambientali
I risultati delle operazioni in materia di vigilanza nei luoghi di lavoro, di sicurezza stradale e di contrasto agli illeciti ambientali
I risultati delle operazioni in materia di vigilanza nei luoghi di lavoro, di sicurezza stradale e di contrasto agli illeciti ambientali