PISTOIASETTE

"Italiani a Pistoia" e sostegno del Comune: intervengono le minoranze consiliari

  • CRONACA
  • 21:49, 09/09/21
  • di redazione

Vogliamo leggere con ironia la delibera n.194 del 25 agosto con la quale il Sindaco concede gratuitamente materiali ed attrezzature per l’iniziativa “Italiani a Pistoia”, durante la quale hanno sfilato figure dall’alto profilo culturale quali Maurizio Belpietro, Daniele Capezzone, Alessandro  Sallusti. Una tre giorni tra campagna elettorale della destra e disinformazione NoVax pagate dai cittadini pistoiesi, che con i loro soldi concedono sedie, palco e quant’altro mentre le associazioni culturali del territorio sono nella profonda difficoltà che il contesto porta. L’ironia, che purtroppo è amara, sta nel constatare che le politiche culturali del Comune, evidentemente, con l’Amministrazione Tomasi si sostanziano in questo.
Intanto, il Museo Marini continua ad essere chiuso, la Biblioteca San Giorgio cade tristemente a pezzi, la promozione territoriale è totalmente sparita, la valorizzazione della cultura dal basso inesistente. È giusto che i pistoiesi conoscano le scelte della Giunta Tomasi: la Cultura su cui investire a spese dei contribuenti, a Pistoia, sono diventati Belpietro e Sallusti, la propaganda strumentale contro il Green Pass, gli attacchi alla Magistratura. Non è questa la funzione pubblica che immaginiamo, e prendiamo nettamente le distanze da una scelta come questa.

Gruppi Consiliari: Partito Democratico - Pistoia Spirito Libero - Movimento 5 Stelle - Pistoia Città di Tutti - Azione - Italia Viva



redazione

SPONSOR

In evidenza