PISTOIASETTE

Playoff Promozione, c'è la finalissima: il Quarrata all'assalto della Rondinella

  • SPORT
  • 00:03, 11/06/22
  • di Gianmarco Cherubini

Tutto pronto per il gran finale, l'ultimo atto di questa appassionante stagione di Promozione toscana. Domenica allo stadio "Libero Masini" di Santa Croce sull'Arno si decide chi sarà l'ultima squadra a raggiungere l'Eccellenza. È in questi novanta palpitanti minuti, più eventuali supplementari e rigori, che si deciderà come andrà a finire il lungo percorso del Quarrata Olimpia, ultima squadra pistoiese rimasta in corsa. Il campionato dei giallorossi era iniziato tra speranze di gloria ed incertezze legate alla ripartenza post-covid ed è stato condizionato, soprattutto nelle prime giornate, da alcuni acciacchi ed infortuni che non hanno mai fatto sfruttare appieno il potenziale della rosa al completo. Col passare delle partite però il Quarrata macinava vittorie e risultati utili, dando vita ad un appassionante duello per il titolo del girone A con il Ponte Buggianese: un testa a testa estenuante durato mesi e mesi si risoltosi poi a sfavore dei quarratini, che con la sconfitta alla ventiduesima giornata contro il Capezzano hanno spianato la strada verso l'Eccellenza ai biancorossi di mister Petroni (che il prossimo anno allenerà in Promozione alla Cerretese). Si giunge così ai playoff: saltato il primo turno grazie alla "forbice" per i troppi punti di vantaggio sulla quinta in classifica, i giallorossi prima strappano il pass alla fase regionale con un 2-2 dopo 120' contro la Larcianese, in una partita talmente spettacolare che nessuna delle due squadre meritava l'eliminazione, poi compiono il capolavoro in semifinale con il poker allo Sport Club Asta che è valso la finalissima.
A sfidare la formazione di mister Agostiniani nell'ultimo decisivo scontro è la Rondinella Marzocco. Si tratta di un club storico del calcio dilettantistico toscano: i fiorentini sono considerati ufficiosamente "la seconda squadra di Firenze" ed hanno pure militato nei professionisti per diversi anni. A sentire le interviste pre-partita del loro condottiero Alessandro Francini, che si dice "sorpreso" di essere arrivato fin qui, si direbbe che nelle aspettative di inizio stagione giocarsi la promozione, per una società che arrivava dalla Prima Categoria, non era facilmente preventivabile. Di sicuro a questa squadra non manca lo spirito combattivo: si è conquistata il secondo posto in un Girone B estremamente equilibrato, ha vinto i playoff del suo raggruppamento ed ha prevalso ai rigori contro lo Sporting Cecina in semifinale (giocata anche questa a Santa Croce). "Ci siamo fatti un'idea precisa di che squadra sono; cercheremo di sfruttare i punti deboli e di arginare i punti forti, che pensiamo non essere pochi perché chi arriva fino a qui ha certamente dei valori importanti, ma l'importante è riuscire a fare ciò che sappiamo fare", afferma mister Riccardo Agostiniani, il quale si mostra orgoglioso di quanto fatto ma anche sicuro, concentrato e voglioso di sfruttare questa grande occasione: "Stiamo bene, siamo tranquilli e sereni - continua il tecnico - da allenatore devo cercare di portare tranquillità e lucidità in vista di una finale. Non c'è bisogno di caricarsi troppo, quello viene da sé, piuttosto meglio pensare a divertirsi ed a vivere la partita con serenità; certo solo una sola squadra vincerà e vorremmo essere noi". Mister Agostiniani vanta nel suo palmares 7 campionati e 4 Coppe Italia dilettanti e ha dimestichezza nel vincere trofei, ma negli ultimi anni sono arrivate una serie di insoddisfazioni che potrebbero cadere nel dimenticatoio con la sfida di domenica: "Vorrei non abituarmi ad arrivare secondo, ma vorrei tornare a dimostrare quello che dimostravo quando vincevo." La motivazione, la carica e la volontà certamente non mancano a questa squadra decisa a compiere l'ultimo passo per realizzare il proprio sogno. Il cammino del Quarrata resterà comunque memorabile al di là di come andrà a finire; pure il futuro si prospetta pieno di speranze, grazie anche alla preziosa riconferma del mister: "Se restiamo in Promozione questa rosa può ancora puntare alle prime posizioni, se andiamo in Eccellenza possiamo con i giusti accorgimenti raggiungere una salvezza più che tranquilla". 


foto di repertorio 

Gianmarco Cherubini
Gianmarco Cherubini

SPONSOR

In evidenza

Playoff Promozione, c'è la finalissima: il Quarrata all'assalto della Rondinella
Playoff Promozione, c'è la finalissima: il Quarrata all'assalto della Rondinella
Playoff Promozione, c'è la finalissima: il Quarrata all'assalto della Rondinella