PISTOIASETTE

Chi saranno gli allenatori del calcio pistoiese 2022/23? Scopriamoli!

  • SPORT
  • 17:59, 16/06/22
  • di Gianmarco Cherubini

Il mondo del calcio è come Wall Street: non dorme mai. Infatti, nonostante sia finita da pochi giorni la stagione sportiva 2022/23, sta già entrando nel vivo la lunga sessione estiva di calciomercato, non solo tra i professionisti ma soprattutto tra i dilettanti. Siamo ancora a metà giugno, ma è necessario già da ora fare in fretta per chiudere l’accordo il più veloce possibile se si vuole ingaggiare un giocatore: le offerte infatti piovono da tutte le parti e ci sono pure alcune trattative già andate in porto. Prima ancora di iniziare a progettare la nuova rosa, le varie squadre dovranno però compiere una scelta ancora più cruciale: definire la propria dirigenza, a partire dalla propria guida tecnica. Su questo fronte la stragrande maggioranza delle società dilettantistiche pistoiesi hanno già ufficializzato le proprie decisioni: alcune hanno scelto di confermare l’allenatore e/o i quadri dirigenziali, altre invece stanno andando nella via opposta optando per una ricostruzione totale. Andiamo allora a vedere con un breve riassunto categoria per categoria come si stanno muovendo i club in questa primissima fase di mercato. Partiamo dall’Eccellenza, in cui nel prossimo campionato ci sarà una sola squadra a rappresentare la nostra provincia: stiamo parlando del Ponte Buggianese appena neopromosso dopo una straordinaria cavalcata nel proprio girone. Un super risultato arrivato sotto la sapiente guida di mister Andrea Petroni: a sorpresa però il tecnico non seguirà il Ponte nella categoria superiore, anzi resterà in Promozione dove siederà sulla panchina della Real Cerretese. Anche il direttore sportivo Daniele Fanucci ha lasciato la formazione biancorossa e verrà sostituito da Attilio Sensi, volto noto in società visto che si tratta dello storico team manager, mentre per la panchina si sta lavorando in questo momento al sostituto.

Se in Eccellenza c’è una sola formazione della provincia, in Promozione troviamo un’agguerrita batteria di ben sette squadre pistoiesi, tutte quante piuttosto cariche di speranze. Tra di queste c’è chi ha annunciato con largo anticipo la conferma del proprio allenatore, come per esempio la Larcianese, grande protagonista nella scorsa stagione, che si affiderà ancora all’esperto Maurizio Cerasa ed il Quarrata Olimpia (recentemente sconfitto nella finale regionale dei playoff) che continuerà ancora con l’ex trainer (fra le altre) della Pistoiese, Riccardo Agostiniani. Anche il Casalguidi, vincitore all’ultima giornata della Prima Categoria, ha deciso di blindare il proprio condottiero Alessandro Gambadori (anche lui ex-Pistoiese, ma come calciatore); mentre il Montecatini appena retrocesso dall’Eccellenza è sicuramente una delle società che sta cercando di ripartire da zero. L’airone biancazzurro ripartirà dai nuovi direttori generali Simone Mariotti ed Alessandro Romani, nonché dal tecnico 44enne Giovanni Tocchini: nell’ultima stagione ha portato il sorprendente Marginone 2000 ad un passo da un approdo storico in Promozione che è poi svanito in maniera drammatica all’ultima giornata,  dopo una sconfitta in finale playoff. Tempo di rinnovamento anche in casa Meridien Larciano che, chiusa l’esperienza ad interim di Marco Civitelli, si affida per la panchina ad Andrea Taddei, che era già presente nell’organigramma come direttore sportivo dallo scorso dicembre e che vanta una lunga esperienza con i settori giovanili. Cambiamenti anche per i biancoblu della Lampo i quali, nonostante una salvezza tranquilla, non hanno avuto modo di confermare Gianluigi Sarti (chiamato al piano di sopra dal Montespertoli); il testimone viene così raccolto da Devis Benozzi, altro allenatore che viene da una lunga gavetta nelle giovanili e che già collaborava con la Lampo in qualità di osservatore. Le notizie più fresche riguardano invece gli Amici Miei, che dopo un lungo casting ha individuato il profilo giusto in Matteo Capecchi: si tratta di un colpaccio, dato che stiamo parlando dell’uomo che sfiorò da subentrato la Serie C con l’Aglianese nel 2020/21. Capecchi va a sostituire sulla panchina degli arancioneri Mirko Matteoni, il quale si cimenterà nella prossima stagione con la Prima Categoria incaricandosi di portare in alto l’Intercomunale Monsummano (che aveva già allenato in passato). Non è l’unico cambio per gli ambiziosi granata, visto che il direttore generale Angelo Freda eredita anche la carica di ds da Gioni Beneforti. Altra squadra di Prima che riparte da un nuovo tecnico è il Tempio Chiazzano, che passa da Sandro Anichini a Michele Montuori (un ritorno anche per lui), mentre dopo il buon lavoro svolto nella stagione appena finita il Candeglia rinnova la fiducia al suo storico timoniere Giovanni Borrelli. Confermatissimo anche Alessandro Somigli in sella alla matricola Spedalino le Querci, mentre l’altra neopromossa dalla Seconda, il Via Nova, è alla ricerca di un sostituto di Daniele Martinelli. Infine il Pescia: a settembre rivedremo sulla sua panchina Cristiano Michelotti, confermata anche tutta la dirigenza. Movimenti e conferme interessanti anche nelle panchine di Seconda e Terza Categoria. Per quanto riguarda la Seconda restano saldi al proprio posto i mister di Montagna Pistoiese, Pistoia Nord, Cecina 2000 e Chiesina Uzzanese; resta invece ancora incerta la situazione intorno alle caselle di Atletico Spedalino, Montale e Giovani Rossoneri. Scendendo di livello sarà Luca Biagi ad avere l’arduo compito di risollevare le sorti di un appena retrocesso Borgo a Buggiano, mentre si stanno ancora guardando intorno Cerbaia, Casini e San Felice.

Gianmarco Cherubini
Gianmarco Cherubini

SPONSOR

In evidenza

Chi saranno gli allenatori del calcio pistoiese 2022/23? Scopriamoli!
Chi saranno gli allenatori del calcio pistoiese 2022/23? Scopriamoli!
Chi saranno gli allenatori del calcio pistoiese 2022/23? Scopriamoli!