PISTOIASETTE

Prima Categoria, ecco la rosa della neonata Virtus Montale: "Abbiamo creato entusiasmo in paese"

  • SPORT
  • 16:06, 02/09/22
  • di Gianmarco Cherubini

Una nuova avventura sta per cominciare nella Montale sportiva: tra meno di 72 ore inizierà ufficialmente, con la prima partita di Coppa contro lo Spedalino Le Querci, la storia della Virtus Montale, società calcistica creata quest'anno ed iscritta al campionato di Prima Categoria. Dopo il primo incontro a luglio, dove erano state svelate la composizione della dirigenza e del progetto, nella serata di giovedì 1°settembre è stata la volta della presentazione della rosa che scenderà in campo. L'evento si è svolto sul terreno dello storico campo 'Paolo Perugi', che sarà il luogo dove i blugrana giocheranno le proprie partite; un impianto che è stato ristrutturato e riportato a nuova vita in tempi record, a dimostrazione che questa nuova società vuole provare a fare sul serio ed ha grande voglia di fare calcio e di cominciare al più presto. Un entusiasmo che sembra aver contagiato il paese: infatti circa un centinaio di persone hanno presenziato e salutato i calciatori, spinti dalla curiosità e dall'interesse per la novità. "Noi siamo montalesi - spiega il vicepresidente Sandro Nincheri - l'idea era di ripartire con un'iniziativa che avesse uno spirito agonistico ma che fosse anche legato ad altri valori, come la partecipazione, il sociale e l'inclusione". La Virtus Montale, come già annunciato a luglio, non si concentrerà infatti solo sull'allestimento della prima squadra: c'è la forte volontà di far nascere un progetto ragazzi in collaborazione con la società degli Olmi. Inizialmente sarà un doposcuola per i bambini e le bambine che sono escluse dai tradizionali percorsi agonistici, ma la società spera in futuro che ciò si possa trasformare in un vero e proprio settore giovanile. "Il nostro gruppo sarà aperto e disponibile a tutti - ribadisce il vicepresidente Nincheri - la ristrutturazione stessa del campo è stata possibile grazie ad un'attività di volontariato. Questo impegno è quello che vogliamo anche nella nostra iniziativa sociale, ci vogliamo aprire anche alle associazioni; alcune di esse ci hanno già aiutato, ad esempio la Misericordia ci ha fornito i materiali per l'infermieristica". Il club non ha cercato supporto solo nelle associazioni di volontariato, in quanto sono non pochi gli sponsor locali che hanno sposato la causa Virtus Montale, ad ulteriore conferma di come questo giovane progetto sia divenuto popolare in così poco tempo nel territorio.


Prima di arrivare al momento clou, la serata è proseguita con la presentazione delle maglie: blugrana come i colori sociali per la maglia di casa, bianco per la maglia da trasferta e granata per la terza maglia. È poi arrivata finalmente la sfilata dei giocatori e dello staff tecnico, guidati dall'allenatore Dario Gentili, dal vice Gianni Gorgeri e dal ds Giacomo Cherubini: una squadra che è erede indiretta della vecchia Antares, in cui militavano buona parte dei dirigenti e dei calciatori, a partire da capitan Luca Giannini. Tutti loro, oltre alle foto di rito, hanno ricevuto la benedizione di don Paolo, il parroco di Montale e proprietario del campo: la sua figura è stata straordinariamente fondamentale per la nascita del club e del messaggio sociale che vuole portare ed è raro vedere un prete spendersi così tanto per una squadra di calcio ai giorni nostri. Per chiudere la serata ha infine parlato mister Gentili, facendo previsioni sul gruppo e sulla stagione che si aspetta di vedere: "Ringrazio la società per avermi dato la possibilità di continuare il cammino che avevamo dovuto interrompere tra pandemia e vicissitudini varie, un plauso ai dirigenti e gli sponsor che ci stanno dando una mano per quello che hanno fatto in poco. Ringrazio soprattutto i ragazzi, con il loro spirito di attaccamento hanno creato in tutto il paese un movimento ed un entusiasmo incredibile: essere qui non è quindi solo un orgoglio ma ci responsabilizza. Ci aspetta un campionato tosto ma, se c'è questo spirito che ho visto nelle prime settimane, sono fiducioso per il futuro". Di seguito proponiamo la rosa completa della Virtus Montale che parteciperà al girone B di Prima Categoria Toscana 2022/23.

PORTIERI: Manuel Chiodo (1992), Francesco Scarlini (1995)

DIFENSORI: Giovanni Borselli (1997), Luca Giannini (1984), Enrico Giuliani(1997), Lapo Lotti (1999), Jacopo Pugliese (2001), Vittorio Votino (1994), Alessandro Cirri (2002)

CENTROCAMPISTI: Luca Battistini (1995), Luca Calcagno (2001), Daniele Costa (1988), Niccolò Narducci (2003), Mattia Nesi (1998), Riccardo Nincheri (1998), Fabrizio Porcù (1986), Sebastian Rossi (1989), Andrea Simonetti (2002), Tommaso Tempestini (2002), Matteo Cipriani (2002)

ATTACCANTI: Gianmarco Nardi (1998), Leonardo Petrucci (2000), Giacomo Bettarelli (1995), Leonardo Goretti (2002), Nicola Vannucci (1994)
Gianmarco Cherubini
Gianmarco Cherubini

SPONSOR

In evidenza

Prima Categoria, ecco la rosa della neonata Virtus Montale:
Prima Categoria, ecco la rosa della neonata Virtus Montale:
Prima Categoria, ecco la rosa della neonata Virtus Montale: