PISTOIASETTE

Beffa Pistoiese: va in vantaggio al 92', la Giana pareggia al 94'

  • SPORT
  • 19:10, 28/09/22
  • di redazione

La Pistoiese era chiamata oggi ad una prova infuocata: la trasferta di Gorgonzola proponeva una sfida contro una capolista, la Giana Erminio, che dopo quattro giornate è ancora a punteggio pieno, vincendo peraltro in maniera netta e preoccupante con tutte le avversarie. Essendo una squadra retrocessa dalla C come gli arancioni, i lombardi sono in una posizione a cui gli uomini di Emmanuel Cascione vorrebbero ambire; per questo, a maggior ragione dopo che la prima vittoria è arrivata sul campo di Crema, c'è la possibilità di dimostrare contro un grande avversario tutto il proprio valore tecnico che fin qui non è stato espresso a pieno. La formazione schierata dal tecnico orange prevede la partenza dal primo minuto di Citro ed Urbinati ed un 3-4-3, schema già visto in vari spezzoni di partite precedenti. Il primo tempo dà già la misura di come la Pistoiese di oggi sia un gruppo in crescita, approcciando l'inizio match con il giusto atteggiamento di chi vuole vincere e tenendo testa alla squadra biancazzurra, la quale non può fare affidamento in panchina sul suo allenatore Andrea Chiappella essendo questi squalificato. La prima azione degna di nota è dei padroni di casa che sfiorano la rete con un tiro a fil di palo da parte di Previtali al 9'. Non ci sono grandi emozioni da segnalare nella prima frazione e questo dovrebbe essere un buon segnale per gli ospiti considerati sfavoriti in questa sfida; in realtà c'è però un episodio importante intorno al minuto 24 che lascia davvero il rammarico: lancio lungo di Citro, Barbuti si libera del marcatore e si invola verso la porta superando un difensore, arrivato a tu per tu con il portiere l'attaccante quasi lo mette a sedere fintando il tiro ma al momento di calciare Mandelli rimonta e devia fuori con la schiena un molto probabile goal a porta vuota. La formazione rivale prova ad approfittare dell'errore, ma la conclusione di Marotta è respinta dalla difesa dopo una mischia in area: si va così all'intervallo con lo 0-0 che regge ed è un risultato piuttosto giusto per quanto visto, se si esclude l'incredibile occasione di Barbuti. La Giana parte molto forte nei primi 15 minuti di ripresa ed ha alcune chances con Fumagalli, Marotta ed un tiro-cross di Previtali su cui il portiere arancione Urbietis commette un errore di valutazione rischiando di subire rete ma riuscendo comunque a parare. Gli ospiti rispondono con il palo colpito da Caponi con un improvviso e potente tiro a giro dal limite dell'area; poco dopo sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Benassi si ritrova a calciare e sfiora di un nulla la traversa. In generale sono stati novanta minuti equilibrati, dai ritmi non troppo alti, dove però la partita è stata fatta più dalla Pistoiese che dalla Giana, squadra che dall'alto della sua classifica si è dimostrata forte, solida ma certamente alla portata di una Pistoiese autrice della migliore partita di questo inizio stagione. Addirittura l'espulsione per doppio giallo di Biagioni al 67' ha portato i toscani ad attaccare ancora più di prima invece che a difendere l'ennesimo pareggio. Sta scoccando il novantesimo e su un lancio lungo Davì, curiosamente rimasto in avanti, s'inventa una spettacolare sponda di tacco che Ortolini raccoglie e di testa la trasforma in goal: ma è fuorigioco per la sua disperazione. L'ex-centravanti del Gelbison, che è in campo per circostanze fortuite visto che è subentrato al posto dell'infortunato Barzotti a sua volta sostituto di Barbuti, non immagina però che questo sia il preludio di quello che sta per accadere: punizione Pistoiese battuta da Caponi, la traiettoria beffarda che aveva già messo il portiere in difficoltà in situazioni simili avvenute in precedenza viene letta da Ortolini che devia leggermente la palla verso la porta e questa volta non c'è nessuno che gli può togliere il goal. La Pistoiese sbanca così all'ultimo minuto lo stadio Città di Gorgonzola. . . . contrordine! Quando sembrava fatta arriva al 94' una semirovesciata da highlights di Fall, anche lui subentrato nella ripresa, che regala a trenta secondi dalla fine il pareggio ai padroni di casa: una beffa immensa per gli orange. Tutte le cose buone nel gioco propositivo e nell'atteggiamento da squadra che vuole comandare vengono spazzate via dalla delusione immensa di aver buttato via la vittoria in questo assurdo modo: ma i miglioramenti di questa squadra sono evidenti, anche perché nessuno in questa stagione aveva ancora fermato la Giana. Adesso servirà fare tesoro di questi miglioramenti e lavorare per riconvertirli in risultati: l'occasione migliore per farlo sarà subito la prossima partita contro il Real Forte Querceta, la quale si giocherà tra le mura amiche del Melani dove c'è ancora da conquistare la prima vittoria in campionato; poi tre giorni dopo sarà la volta dell'attesissimo derby e solo al suo fischio finale si potrà davvero fare un primo bilancio sulla rosa a disposizione di Emmanuel Cascione.

TABELLINO

GIANA ERMINIO – PISTOIESE 1-1

GIANA ERMINIO: Pirola, Mandelli (87' Ghilardi), Perico, Fumagalli (66' Calmi), Perna (78' Fall), Corno, Marotta, Lamesta (46' Ballabio), Messaggi, Minotti, Previtali (78' Colombara). A disposizione: D'Aniello, Bassani, Gaye, Gorghelli Allenatore: Alberto Sala

PISTOIESE: Urbeitis, Davì, Benassi, Arcuri, Biagioni, Caponi, Urbinati, Sighinolfi (60' Florentine), Macrì, Barbuti (60'Barzotti, 72' Ortolini), Citro (87' Di Biase). Adisposizione: Magri, Pertica, Boccardi, Evangelista, Viscomi. Allenatore: Emmanuel Cascione

Marcatori: 90+2' Ortolini (PT), 90+4' Fall (GE)

Arbitro: Enrico Cappai, sez Cagliari (assistenti: Brizzi – Mascali)

Note: al 67' espulso Biagioni (PT) per somma di ammonizioni 

redazione

SPONSOR

In evidenza

Beffa Pistoiese: va in vantaggio al 92', la Giana pareggia al 94'
Beffa Pistoiese: va in vantaggio al 92', la Giana pareggia al 94'
Beffa Pistoiese: va in vantaggio al 92', la Giana pareggia al 94'