PISTOIASETTE

A Montemurlo per la Valentina's protagonista è il nervosismo: 72-51 per i padroni di casa

  • SPORT
  • 00:35, 08/11/21
  • di redazione

MONTEMURLO BASKET - VALENTINA’S CAMICETTE BOTTEGONE 72-51

Parziali: 11-14, 30-36, 48-41

VALENTINA’S: De Leonardo 5, Limberti 7, Castellani, Niccolai, Mucciola, Paci 14, Onuoha 16, Bartalini, F. Banchelli 2, E. Banchelli, Meoni 2, Milani 5. All.: Milani

Dopo tre vittorie consecutive arriva un brutto stop per la Valentina’s Camicette Bottegone che, nella quinta giornata di andata del girone B di Serie D, incappa in una serata carica di nervosismo nel derby in casa di una Montemurlo battagliera e che, come da tradizione, ha messo in campo tanta grinta e spigolosità quando deve affrontare i nostri colori.

Una partita dai due volti per i ragazzi di coach Milani che hanno subito oltremisura l’aggressività dei padroni di casa i cui effetti si sono visti dal terzo quarto in poi. Nei primi 20’, infatti, Paci e compagni hanno tenuto botta in attacco concedendo il minimo sindacale ai pratesi ma perdendo per strada, per espulsione, capitan Edoardo Banchelli per doppio fallo antisportivo (nell’occasione cacciato dagli arbitri anche un giocatore di Montemurlo) ma è, anche, per quest’episodio che l’inerzia del match è girata. Nel terzo quarto, infatti, la Valentina’s ha segnato la miseria di cinque punti pur tuttavia provando a rimanere ancora in scia ai pratesi che, invece, nell’ultimo parziale hanno allungato prepotentemente arrivando ad infliggere ai gialloneri un passivo davvero pesante. Top scorer Federico Onuoha con 16 punti (e con mano ferma dalla lunetta).

«Avevo detto ai ragazzi in settimana di stare attenti a ciò che si è puntualmente verificato – ha commentato il coach della Valentina’s Camicette, Maurizio Milani – Montemurlo ci aspettava al varco ed è stata data vita ad un match nervoso fin da subito con ben due espulsioni e noi siamo entrati nel tunnel del voler risolvere tutto in maniera personale. Una sconfitta del genere penso che, da una parte, può farci bene per capire una volta di più che questa è la realtà del campionato: magari, tecnicamente ed a livello di talento possiamo essere migliori di tante squadre del nostro girone, ma per stare ai primi posti non basta. Serve concentrazione e, magari, fare anche cose semplici ed efficaci per essere più cinici anziché essere belli da vedere. Fortunatamente siamo ad inizio stagione ed il tempo per migliorare non manca».

Mese di novembre particolarmente intenso per la Valentina’s che, domenica prossima alle ore 18, ospita alla “King” la PPP Prato, autentica corazzata del girone già ai vertici e che si presenta come la favorita numero uno per il passaggio di categoria: sarà davvero una prova di fuoco.

 

redazione

SPONSOR

In evidenza

A Montemurlo per la Valentina's protagonista è il nervosismo: 72-51 per i padroni di casa
A Montemurlo per la Valentina's protagonista è il nervosismo: 72-51 per i padroni di casa
A Montemurlo per la Valentina's protagonista è il nervosismo: 72-51 per i padroni di casa