PISTOIASETTE

Giancarlo Iacoviello, un uomo di numeri Presidente della Pistoiese

  • SPORT
  • 18:40, 14/02/22
  • di Lorenzo Vannucci

"Ai tifosi dico, lo stadio è casa vostra, riprendetevela"

È Giancarlo Iacoviello il nuovo Presidente della Pistoiese. Avvocato di origine campane, Iacoviello era ad Ancona con tutta la famiglia quando Michele Vano e compagni realizzarono il più grande exploit della stagione in corso. Insieme a lui è stato presentaro Federico Spinicci, anche lui avvocato, che ricoprirà il ruolo di garante dei diritti delle minoranze all'interno della Holding. Ad illustrare il nuovo passaggio societario è  l'amministratore delegato, Alessandro Gammieri: "Avevamo preannunciato che ci sarebbero stati cambiamenti importanti sia per quanto riguarda i vertici holding sia riguardo la società. Era per noi importante che i soci della Holding fossero rappresentati. Per Lehmann era fondamentale che la presidenza della squadra fosse affidata ad una personalità conosciuta, la cui affidabilità e moralità sono di assoluta rilevanza. Le preferenze sono state espresse all'unanimità, siamo estremamente felici e soddisfatti delle scelte fatte".

 "Sono stato nominato - ha spiegato l'avvocato Federico Spinicci - consigliere all'interno della nuova Holding. Il mio ruolo è quello di garanzia rispetto ai diritti di minoranza dei soci della Holding. Non era per nulla scontato questo passaggio, è un aspetto, anzi, più unico che raro. Non posso che ringraziare la nuova proprietà per questo aspetto. Io non ho poteri rappresentativi della Holding, ho il classico potere del consigliere e di rappresentare i soci di minoranza, ribadendo che a noi interessa veder investiti capitale e risorse umane all'interno della Pistoiese".

È poi intervenuto il neo presidente, Giancarlo Iacoviello. "Non volevamo ulteriormente rinviare la nostra presentazione. L'accelerazione della cessione ha favorito un ripensamento del nostro ruolo di soci di minoranza. Abbiamo un tessuto di venticinque persone che si impegna ad aiutare chi vuole il bene della Pistoiese, indipendentemente da chi mantenesse la maggioranza". Ma perché persone di Pistoia non sono riuscite a prendere la Pistoiese? "Per stare dietro ad una realtà come questa ci vuole tempo e predisposizione - ha risposto Iacoviello - e proprio con il tempo si è riusciti a dare una continuità ai progetti del territorio" . 

"Con silenzio ed abnegazione - ha spiegato il neo Presidente arancione - tutti i soci di minoranza riescono a dare il proprio contributo. Prendiamo delle professionalità e le mettiamo al servizio della Pistoiese. Sono un uomo di numeri ma non basta: occorre buttare il cuore oltre l'ostacolo per riuscire in imprese degne di questo nome. Vogliamo per questo investire nel settore giovanile locale, i ragazzi sono il nostro futuro. Potrebbero essere calciatori, dirigenti e, perché no, presidenti del futuro. Dobbiamo credere in loro". E poi si rivolge ai tifosi: "Lo stadio è casa vostra. Andare allo stadio è stupendo. Venite a casa vostra. Io passerò, noi tutti passeremo. Venite allo stadio e riprendetevi casa vostra".

Lorenzo Vannucci
Lorenzo Vannucci

SPONSOR

In evidenza

Giancarlo Iacoviello, un uomo di numeri Presidente della Pistoiese
Giancarlo Iacoviello, un uomo di numeri Presidente della Pistoiese
Giancarlo Iacoviello, un uomo di numeri Presidente della Pistoiese